Basket, Serie A: il calendario 2022-2023. Milano-Virtus 2 Gennaio


Il tour della 30° stagione regolerà il biennio 2022-2023. Se parti il ​​2 ottobre, chiudi il 7 maggio. Alla Segafredo Arena la supersfida prima dopo il regno del nostro campionato, tornata il 19 marzo al Forum

trenta giornate. Se esci il 2 ottobre, si chiude il 7 maggio. La Lega Basket ha ufficializzato il calendario della regular season 2022-2023, che decreterà la griglia per la volata scudetto. L’antipasto dunque è ricco e saziante. Vieni in fretta. Tante le sfide che accenderanno la fantasia dei tifosi. A cominciare dall’eterna sfida, quella tra il Milan champion d’Italia di Ettore Messina e la Virtus Bologna di sergio Scariolo. I derby, in tutta Italia e in Europa, inizieranno entrambi sabato quattro: 11 novembre e 13 aprile in Europa, mentre il campionato italiano di derby andrà in scena il 2 gennaio a Bologna e il 19 marzo a Milano.

data e curiosità

Succoso mangia sempre, il turno natalizio. A Santo Stefano infatti spiccano il derby Milano-Varese e le classiche Pesaro-Bologna e Venezia – Sassari. Ma pure la prima giornata prevede una partnership congiunta con Milano-Brescia: da Mitrou-Long, passato in estate all’Olimpia, subito la sfida del corcon con l’ambiziosa Leonessa del patron Ferrari che ha rifirmato Della Valle, l’mvp dell’ ultimo campionato. A lui spettano le neopromosse Verona e Scafati, rimaste in Serie A rispettivamente dal 2001-02 e dal 2007-08, prima in casa con il Brindisi e secondo a Venezia. A proposito di sfide del cuore: il milanese Tonut affronterà Venezia il 23 ottobre al Taliercio, mentre il neo Veneziano Spissu ritroverà Sassari il 26 dicembre a Mestre. Da mercoledì 15 a domenica 19 febbraio 2023 le mygliori 8 squadre di fine stagione regoleranno se decideranno di mangiare nelle Final Eight che allestiranno la Coppa Italia (la sede è ancorata per definizione). Rimane immutato invece il format playoff: quarti e semifinale se si disputeranno il meglio del 5° box e la finale si giocherà al meglio del 7° box. La data estiva sarà confermata sulla base della partecipazione o meno della rosa italiana alle fasi finali delle competizioni europee per club.

Gandini

Mentre il presidente della Lega Basket Umberto Gandini parte dalla visibilità del prodotto, ancora una volta viene scritto il nuovo contratto con Eleven Sports per i prossimi tre anni: “Questa novità causerà qualche disagio, un po’ di successo con il passaggio da Sky a Dazn per il calcio. Servirà una migrazione di abbonati. Poi abbiamo ancora da definee due pilatri: paga l’emittente e chi è una delle responsabilità di Undici e sarà fruttuoso del prodotto gratuito. C’è una situazione che la Lega se riserva di definee dopo che il quadro della paga sarà completo”. Il numero uno della Lega Basket si sposta poi sulla rivalità Milano-Virtus, ma non solo: “Sono le squadre più importanti della nostra pallacanestro, tornano in Eurolega ed avere due rappresentanti non può che fare bene al movimento. C’è la rivalità e Mi interessa avere un tema nazionale, ma il mio mondo raccontava di una grande rivalità e parte della storia, potremmo raccontarne la vera storia, come Venezia, Brescia, Tortona, Sassari, ecc. La vita tecnica sta crescendo non solo perché ne Coraggio, ma ache per le altre squadre”. La prossima Coppa Italia non ha mai ancorato una sede: “Abbiamo già delle idee. Ci piacerebbe portare il prodotto in posti nuovi, però dobbiamo avere impianti adeguati ed un territorio ricettivo. Confido entro fine setembre di poter annunciare dove giocheremo”.



Source link

Add Comment